Informativa

INFORMATIVA PRIVACY PER LE IMPRESE
Informativa ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 13, REG. UE 2016/679

Gentile Impresa

Per ottemperare agli obblighi di cui al REG. UE 2016/679, La invitiamo a prendere atto della informativa ai sensi dell’art. 13 del REG. UE 2016/679 ed a confermare la presa in visione dell’informativa sul trattamento dei dati, firmando e restituendo il presente documento.

  1. Finalità del trattamento cui sono destinati i dati

 Il trattamento a cui saranno sottoposti i dati ha come scopo di adempiere ad obblighi contrattuali e di legge, tra i quali:

–          la corresponsione del trattamento economico spettante agli operai per le ferie e per la gratifica natalizia;

–          la corresponsione ai lavoratori (tramite l’impresa) di un’integrazione al trattamento economico nei casi di malattia e infortunio sul lavoro;

–          la riscossione delle quote e dei contributi sindacali;

–          la corresponsione agli operai dell’Anzianità Professionale Edile;

–          la corresponsione agli operai delle altre prestazioni previdenziali e assistenziali previste dal Regolamento della Cassa Edile di Roma e Provincia;

–          l’attuazione dei contratti e accordi collettivi di riferimento;

–          di accertare l’adempimento di tali obblighi da parte delle imprese iscritte alla Cassa e di consentire il migliore esercizio dell’attività da parte della Cassa stessa.

 In effetti, i dati personali e gli estremi del conto corrente bancario o postale che Vi vengono richiesti e che sono o saranno successivamente da Voi comunicati, sono necessari per l’elaborazione e il pagamento delle prestazioni contrattuali come sopra esplicitato e per ogni adempimento di legge e di contratto nei confronti degli Istituti previdenziali ed assistenziali, anche integrativi, e delle Pubbliche Amministrazioni.In occasione di tali trattamenti, in osservanza di obblighi di legge e di contratto, l’Ente può venire a conoscenza anche di dati che la legge definisce “sensibili” in quanto gli stessi sono idonei a rivelare l’adesione ad una associazione imprenditoriale.

 La base giuridica che giustifica il trattamento dei Suoi è il contratto di lavoro (CCNL per i dipendenti delle imprese Edili e affini) e decreto 81/2008 art. 90 e D.lgs 163/2006 

  1. Modalità del trattamento e periodo di conservazione dei dati

 In relazione alle indicate finalità i dati conferiti sono oggetto di trattamento informatico e cartaceo.

 Le operazioni di trattamento sono attuate in modo da garantire la sicurezza logica, fisica e la riservatezza dei Suoi dati personali.

 I dati forniti verranno conservati per tutta la durata del rapporto di lavoro, e per un periodo successivo fino ad anni 10. Tale periodo di conservazione può essere prolungato per rispondere ad eventuali procedure fallimentari dell ’impresa.

  1. Natura dei dati personali

 Costituiscono oggetto di trattamento i dati personali, anche particolari, nonché quelli relativi al nucleo familiare, che verranno utilizzati per le finalità indicate a punto 1.

 La tipologia dei dati personali richiesti, o acquisiti, sia all’atto dell’ iscrizione alla Cassa Edile, sia successivamente ad essa è la seguente:

–          Anagrafica: denominazione dell’impresa, natura e composizione societaria, nominativo ed indirizzo del legale rappresentante, altri elementi di identificazione;

–          Lavorativa: numero e nominativi dei dipendenti, inizio e cessazione del rapporto di lavoro, retribuzione e trattenute, opere effettuate o in corso;

–          Dati particolari: eventuale adesione ad una Associazione datoriale.

–          Ogni altro dato utile o indispensabile per l’applicazione della Contrattazione Collettiva di settore

 Sono definiti “particolari” ai sensi dell’art. 9 REG. UE 2016/679, i dati idonei a rivelare l’origine razziale o etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l’adesione ai partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, lo stato di salute e la vita sessuale.

 In merito al trattamento di tali dati particolari, viene richiesto di esprimere il relativo consenso in forma scritta. 

  1. Natura obbligatoria o facoltativa del conferimento

 Il conferimento dei dati personali è facoltativo salvo che sia richiesto da norme di legge o contrattuali.

L’eventuale rifiuto di conferire i dati personali potrebbe comportare l’impossibilità di corrispondere le prestazioni di cui al punto 1 ai lavoratori e le conseguenze previste da norme di legge e da obblighi di Istituto.

  1. Ambito di comunicazione e diffusione dei dati

 I dati possono essere comunicati, esclusivamente per la realizzazione delle finalità di cui al punto 1:

–          alle Pubbliche Amministrazioni, che richiedono informazioni alla Cassa Edile in ottemperanza a obblighi di legge;

–          agli Istituti di previdenza e assistenza, come INPS, INAIL, Fondi di previdenza complementare;

–          agli Istituti bancari/finanziari che intrattengono rapporti con la Cassa Edile;

–          alla società di servizi, per la realizzazione delle finalità della Cassa;

–          alle società assicurative;

–          alle altre Casse Edili e loro organismi di coordinamento;

–          agli Enti paritetici di categoria;

–          alle Associazioni ed Organizzazioni sindacali costituenti la Cassa;

–          alla Società di revisione contabile;

–          ai legali e consulenti esterni della Cassa;

–          alle Associazioni imprenditoriali (nel caso di adesione dell’impresa);

–          ai componenti del Comitato di gestione e del Collegio sindacale

–          Persone/soggetti autorizzati dal Titolare, ai sensi dell’art. 30 del Codice e 29 del Regolamento, al trattamento di dati personali necessario a svolgere attività strettamente correlate all’erogazione dei servizi, che si siano impegnate alla riservatezza o abbiano un adeguato obbligo legale di riservatezza;

 L’elenco completo dei responsabili del trattamento esterno per conto del titolare è disponibile inviando una richiesta scritta al Titolare ai recapiti indicati nella sezione 9. “Contatti e revoca del consenso” di questa informativa.

  1. Estremi identificativi del Responsabile interno del trattamento dati

 Il Responsabile interno del Trattamento è il Dott. Massimiliano Capezzone-massimiliano.capezzone@gmail.com 

  1. Diritti di cui agli artt. 15, 16, 17 18, 20, 21 e 22 del REG. UE 2016/679

 La informiamo che nella Sua qualità di interessato, Lei ha, oltre il diritto di proporre reclamo a un’autorità di controllo, i diritti qui sotto elencati, che potrà far valere rivolgendo apposita richiesta al Titolare del trattamento e/o al responsabile del trattamento, come indicati al punto 6.

 Art. 15-Diritto di accesso

L’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la conferma che sia o meno in corso un trattamento di dati personali che lo riguardano e in tal caso, di ottenere l’accesso ai dati personali e alle  informazioni riguardanti il trattamento.

 Art. 16 – Diritto di rettifica

L’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la rettifica dei dati personali inesatti che lo riguardano senza ingiustificato ritardo. Tenuto conto delle finalità del trattamento, l’interessato ha il diritto di ottenere l’integrazione dei dati personali incompleti, anche fornendo una dichiarazione integrativa.

 Art. 17 – Diritto alla cancellazione (diritto all’oblio)

L’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la cancellazione dei dati personali che lo riguardano senza ingiustificato ritardo e il titolare del trattamento ha l’obbligo di cancellare senza ingiustificato ritardo i dati personali.

 Art. 18 – Diritto di limitazione del trattamento

L’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la limitazione del trattamento quando ricorre una delle seguenti ipotesi:

  1. a)  l’interessato contesta l’esattezza dei dati personali, per il periodo necessario al titolare del trattamento per verificare l’esattezza di tali dati personali;
  2. b)  il trattamento è illecito e l’interessato si oppone alla cancellazione dei dati personali e chiede invece che ne sia limitato l’utilizzo;
  3. c)  benché il titolare del trattamento non ne abbia più bisogno ai fini del trattamento, i dati personali sono necessari all’interessato per l’accertamento, l’esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria;
  4. d)  l’interessato si è opposto al trattamento ai sensi dell’articolo 21, paragrafo 1, in attesa della verifica in merito all’eventuale prevalenza dei motivi legittimi del titolare del trattamento rispetto a quelli dell’interessato.

 Art. 20 – Diritto alla portabilità dei dati

L’interessato ha il diritto di ricevere in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico i dati personali che lo riguardano forniti a un titolare del trattamento e ha il diritto di trasmettere tali dati a un altro titolare del trattamento senza impedimenti da parte del titolare del trattamento cui li ha forniti.

Nell’esercitare i propri diritti relativamente alla portabilità dei dati a norma del paragrafo 1, l’interessato ha il diritto di ottenere la trasmissione diretta dei dati personali da un titolare del trattamento all’altro, se tecnicamente fattibile.

 Art. 21 – Diritto di opposizione

L’interessato ha il diritto di opporsi in qualsiasi momento, per motivi connessi alla sua situazione particolare, al trattamento dei dati personali che lo riguardano ai sensi dell’articolo 6, paragrafo 1, lettere e) o f), compresa la profilazione sulla base di tali disposizioni.

 Art. 22 – Diritto di non essere sottoposto a processo decisionale automatizzato, compresa la profilazione

L’interessato ha il diritto di non essere sottoposto a una decisione basata unicamente sul trattamento automatizzato, compresa la profilazione, che produca effetti giuridici che lo riguardano o che incida in modo analogo significativamente sulla sua persona.

  

  1. Intenzione di trasferire i dati all’estero

 La informiamo che non è intenzione del titolare del trattamento di trasferire i Suoi dati personali a un paese terzo o a un’organizzazione internazionale.

  1. Contatti e revoca del consenso al trattamento

 Le è riconosciuta la facoltà di revocare il consenso al trattamento dei Suoi dati personali e ad  esercitare i suoi diritti elencati al punto 7 della presente informativa,  scrivendo una mail a :   privacy@cassaedilediroma.itoppure telefonando allo 06. 706041

 Nel caso di richiesta di revoca al termine di questa operazione i Suoi dati personali saranno rimossi dagli archivi nel più breve tempo possibile.

 Contatti del Responsabile della protezione dei dati: Macroazienda Innovazione e Sviluppo Srl- Referente Dott. Mario Zarrelli – mario.zarrelli@macroazienda.it